Anno scolastico 2019/2020, contributo per i libri di testo per la scuola Secondaria di 1° e 2° grado

Vista la Deliberazione n. 8798/2019 con cui la Giunta regionale ha approvato i "Criteri e le modalità per accedere al contributo per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per  l’anno scolastico 2019/2020",

SI PARTECIPA CHE

E’ possibile presentare domanda, per ottenere un contributo a sostegno della spesa sostenuta sull’acquisto dei testi scolastici per l’anno scolastico 2019/2020.

Per accedere al contributo bisogna essere in possesso del  seguente requisito:

  • STUDENTI RESIDENTI A SPELLO, delle scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, appartenenti a famiglie il cui l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.), rientra nella soglia di € 10.632,94.

 

  1. Gli interessati dovranno:
  • presentare la domanda direttamente allo sportello del cittadino entro il 4 ottobre 2019 sull’apposito modello reperibile sul sito internet del Comune di Spello, comune.spello.pg.it dal quale è scaricabile, e presso l’ufficio servizi scolastici e lo sportello del cittadino;
  • attestare una  situazione  economica familiare secondo il calcolo I.S.E.E, pari o inferiori ad € 10.632,94,
  • dichiarare di non essere beneficiari di altro contributo o sostegni pubblici di altra natura per l’acquisto di libri di testo e di altri contenuti didattici, anche digitali.
  • allegare fotocopia di un documento di riconoscimento.

 

Si precisa che la liquidazione dei contributi per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo ai beneficiari da parte dei Comuni, è subordinata alla presentazione della documentazione fiscale attestante la spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo.
 

I Comuni sono tenuti a svolgere la funzione di controllo sulle domande presentate dai beneficiari, ai sensi degli artt. 43 e 71 del DPR 445/2000 e secondo le specifiche procedure e modalità stabilite nei propri regolamenti, sia a campione sia in tutti i casi in cui vi siano fondati dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni rese dal richiedente in autocertificazione, anche dopo aver erogato il contributo per la fornitura dei libri di testo.

 


                                                                            Il Responsabile dell’Area

                                                                           Dott. Gianluca Sabatini

 

Uffici Comunali