AVVISO CONTRIBUTI DISABILTA'

COMUNE DI FOLIGNO
CAPOFILA ZONA SOCIALE N. 8 UMBRIA

- La Zona Sociale n.8 di Foligno in coerenza ed attuazione delle deliberazioni regionali DCR Umbria n.381 del 19/12/2014 “Approvazione del Nuovo Piano Integrato per la non autosufficienza (PRINA) “, la D.D. regionale n. 12936 del 19.12.2016 “ Nuovo Piano Integrato per la non autosufficienza (PRINA) “ con la quale sono state impegnate le risorse anno 2016 da destinare ai Comuni Capofila , conformemente al contenuto del Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 26 settembre 2016 avente ad oggetto “ riparto delle risorse finanziarie del FNA per l’anno 2016 , ed in particolare l’art. 6 ove si stabilisce che sono finanziate azioni di natura sperimentale volte all’attuazione del programma di azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità adottato con DPR 4 ottobre 2013 , relativamente alla linea di intervento n. 3 “ politiche , servizi e modelli organizzativi per la vita indipendente e per l’inclusione nella società “

Vista la convenzione delle Nazioni unite sui diritti delle persone con disabilità sottoscritta a New York il 13.12.2006 e ratificata dall’Italia ai sensi della Legge 3 marzo 2009 n. 18 , e in particolare l’art.3 che definisce i principi generali e l’art. 19 , concernente la vita indipendente e l’inclusione nella società ;

Vista la DGR n. 876 del 26.07.2011 con la quale la Regione Umbria recepisce i principi e i contenuti della Convenzione O.N.U. sui diritti delle persone con disabilità ;

Vista la L.R n. 11/2015 “ Testo unico in materia di Sanità e Servizi Sociali “ ed in particolare l’art.321 “ costituzione del Fondo Regionale per la Non Autosufficienza “

Vista la DGC n. 341 del 19 luglio 2017 adottata dal Comune Capofila Foligno in virtù della Conenzione per la gestione associata di funzioni e servizi sociali sottoscritta in data 26 marzo 2017 tra i Comuni della Zona Sociale 8 Umbria ;

 EMANA IL PRESENTE AVVISO PUBBLICO

 ART. 1 OGGETTO

E’ oggetto del presente avviso l’assegnazione di contributi, con verifica  delle prestazioni erogate e della loro efficacia, finalizzati a sostenere interventi di supporto e sostegno a favore di persone disabili con limitazioni della capacità funzionale tali da compromettere la loro autonomia personale nelle attività di vita quotidiana, di relazione e sociale

L’ intervento per il quale è possibile presentare domanda viene di  seguito elencato:

  • frequenza a Centri diurni socio riabilitativi ed educativi  autorizzati e/o  accreditati per lo svolgimento di attività pomeridiane finalizzate all'inclusione sociale e all'autonomia di giovani disabili e disabili adulti , che comprendano progettualità di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile , ovvero progettualità mirate anche alla valorizzazione della vita e degli impegni extradomiciliari e alla concreta espressione dei propri talenti e attitudini, nonché quelle orientate alla valorizzazione del tempo libero , quali parti essenziali dei processi di autodeterminazione e piena realizzazione delle persone con disabilità.

 ART. 2 DESTINATARI

I destinatari sono esclusivamente i giovani disabili e disabili adulti residenti nella Zona Sociale n. 8 Umbria ( Comuni di Foligno, Bevagna , G. Cattaneo , Montefalco , Nocera Umbra, Sellano , Spello , Trevi , Valtopina ) di età compresa fra 18 ed i 64 anni, con capacità di esprimere direttamente o attraverso un amministratore di sostegno  o un tutore, la propria volontà, in possesso della certificazione di gravità ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/92.

ART. 3 REQUISITI GENERALI DI ACCESSO

La domanda può essere presentata dai soggetti disabili sopra descritti , direttamente o attraverso un amministratore di sostegno o un tutore, in possesso dei seguenti requisiti:

Requisiti anagrafici:

  • Residenza: residenza in uno dei Comuni della Zona Sociale n. 8 – Foligno - Umbria
  • Età: tra i 18 ed i 64 anni.

In deroga, per la frequenza in continuità da almeno tre anni, sono ammissibili al contributo anche interventi rivolti a persone di età superiore a anni 64 .

Requisiti sociali:

  • Possesso di certificazione di gravità (ai sensi art.3 c. 3 legge 104/92)
  • reddito ISEE inferiore o uguale ad €. 25.000,00.

Requisiti economici :

Nel rispetto di quanto stabilito dalla normativa statale e regionale in materia di compartecipazione alla spesa viene attivato il criterio dell’Attestazione ISEE ai fini dell’accesso al contributo, assicurando in via prioritaria, qualora le risorse disponibili fossero insufficienti, il finanziamento dei contributi alle persone disabili con reddito ISEE inferiore , e secondo quanto disposto al successivo art. 8.

ART. 4 MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 L’istanza, sottoscritta dalle persone con disabilità grave o dai titolari di una qualsiasi forma di tutela giuridica, deve essere presentata su apposita modulistica allegata al presente Avviso ( allegato 1 ) e deve essere integrata dai seguenti documenti:

  • copia della Carta d’Identità del richiedente e della persona per cui viene richiesto il contributo (se diverso dal richiedente);
  • Attestazione ISEE, in corso di validità, secondo quanto disposto dall’art. 6  del DPCM 5/12/2013, n. 159 “Regolamento concernente la revisione delle modalità di determinazione e i campi di applicazione dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE)” e s.m.i.
  • Progetto personalizzato debitamente sottoscritto dalla famiglia e dal responsabile del Centro Diurno ( allegato 2 e suoi allegati 2.a, 2b, 2c )

 ART.5  TERMINI DI PRESENTAZIONE DELL’ ISTANZA

 

L’istanza, corredata della documentazione richiesta, deve essere indirizzata a Comune di Foligno – Ufficio di Piano - Area Diritti di Cittadinanza - via Oberdan 119 06034 – Foligno e consegnata entro le ore 12.00 del giorno 30/08/2017, utilizzando l’apposita modulistica.

Modalità della consegna :

  • a mano presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Foligno , Piazza della repubblica 10 , in orario d’ufficio ,
  • a mezzo PEC all’indirizzo comune.foligno@postacert.umbria.it .
  • a mezzo posta raccomandata A/R indirizzata a Comune di Foligno - Area Diritti di Cittadinanza - via Oberdan 119 , 06034 Foligno .

L’ Ufficio di Piano provvederà a dare comunicazione scritta di accoglimento o rifiuto dell’istanza dopo aver verificato, tramite commissione appositamente nominata e formata dal Dirigente Responsabile Zona Sociale n. 8 , da due funzionari dell’Ufficio  di

Piano e da un Istruttore amministrativo con funzioni di segretario verbalizzante , la sussistenza dei requisiti richiesti , la completezza della documentazione e dopo aver effettuato la valutazione del progetto personalizzato.

 ART. 6 IRRICEVIBILITÀ DELLE DOMANDE

 Sono considerate irricevibili le domande: a) pervenute via PEC , o consegnate a mano o a mezzo posta oltre il termine di scadenza fissato nel presente Avviso; b) presentate su modulistica diversa da quella allegata; c) presentate secondo modalità diverse da quelle indicate (es. a mezzo fax); d) prive della sottoscrizione a cura del beneficiario o di chi ne fa le veci oppure presentate da un cittadino non residente nella Zona Sociale n. 8

 ART. 7 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO DI INTERVENTO

Il progetto personalizzato  dovrà avere le seguenti caratteristiche:

  • Essere coerente con gli ambiti di intervento indicati nel presente avviso.
  • Avere quale periodo di realizzazione l’anno 2017.

 

L’Ufficio di piano del Comune di Foligno, entro 30 giorni dalla data di scadenza del presente Avviso, mediante l’ apposita Commissione Tecnica sopra richiamata , provvederà ad esaminare le istanze, valutandone i requisiti, nonché il piano d’intervento individualizzato presentato al fine di determinare l’ammissione al contributo.

 ART. 8 MISURA  DEL CONTRIBUTO

Il Comune Capofila Foligno concederà un contributo percentuale sulle spese sostenute e documentate per la frequenza ai Centri Socio Educativi e Riabilitativi Autorizzati e/o accreditati nel modo seguente :

  • giorni di frequenza settimanale riconosciuti : max 3
  • mesi di frequenza riconosciuti : max 11 ( in considerazione chiusura del Centro per festività e/o periodi di assenza dei richiedenti il contributo)
  • entità del contributo : 50% del 30% della quota sociale della tariffa giornaliera stabilita dal nomenclatore tariffario regionale vigente (PRINA) in € 77,00 per la frequenza ai Centro Socio educativi e riabilitativi diurni fino ad esaurimento del finanziamento in disponibilità .
  • persone ammesse : max 32

 Ove le richieste di contributo superino la disponibilità del badget di spesa in disponibilità dell’Ente sono individuati, con riferimento agli obiettivi, alle azioni definite nel  singolo  progetto,  nonchè  alla  situazione  socio-economica  dichiarata,  in  base  ai requisiti indicati nel presente Avviso, n.3 scaglioni di riferimento, con priorità come di seguito specificato:

Scaglione 1 – Situazioni in continuità, caratterizzate da maggiore gravità del caso con fabbisogno assistenziale elevato e continuo + Valore ISEE

Scaglione 2 – Situazioni in continuità, caratterizzate da complessità nella gestione dell’autonomia personale.+ Valore ISEE

Scaglione 3 – Situazioni in continuità in cui, malgrado la difficoltà nella gestione del bisogno, si evidenzia la possibilità di gestione parzialmente autonoma. + Valore ISEE

la valutazione terrà comunque conto della presenza o assenza di una rete familiare disponibile a sostenere il carico assistenziale.

 ART.9 INCOMPATIBILITA  DEL DIRITTO AL CONTRIBUTO

Sono esclusi dal contributo i progetti personalizzati riconducibili al comparto sanitario e socio-sanitario ( utenti dei servizi psichiatrici territoriali, frequenza ai Centri Diurni Socio riabilitativi pubblici (USL2/Comuni o Centri analoghi finanziati con contributi pubblici )

 ART. 10  RISORSE DISPONIBILI

Per il raggiungimento dell’obiettivo di cui al presente Avviso sono disponibili risorse pari ad €. 52.600,00 finanziate dal Fondo regionale per la Non Autosufficienza anno 2016.

 ART. 11 LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO

 Il contributo assegnato sarà liquidato , secondo quanto stabilito al precedente art.8 , con la seguente modalità :

  • entro il 31 ottobre 2017 liquidazione del contributo gennaio – giugno 2017 su presentazione delle spese , documentate mediante attestazione del responsabile del Centro e produzione di calendario della frequenza ( giorno , mese )
  • Centro il 31 gennaio 2018 liquidazione del contributo luglio – dicembre 2017 su presentazione delle spese , documentate mediante attestazione del responsabile del Centro e produzione di calendario della frequenza ( giorno , mese )

 ART. 12 CONTROLLI

 L’Amministrazione Comunale si riserva di effettuare controlli sulla veridicità delle dichiarazioni relative a tutti i requisiti richiesti.

In caso di dichiarazione falsa o mendace, fatte salve le responsabilità conseguenti, il destinatario del contributo decadrà dal beneficio e dovrà restituire la somma eventualmente indebitamente percepita e sarà sanzionato ai sensi di legge.

 ART. 13  MODALITA’ PER I RICORSI

 L’istante potrà ricorrere in opposizione entro 15 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di non accoglimento dell’istanza.

Il Dirigente Responsabile Zona Sociale 8 , esaminato il contenuto del ricorso, si esprimerà in via definitiva entro 10 giorni dalla ricezione del medesimo.

ART. 14 TUTELA DELLA PRIVACY

Tutti i dati personali di cui l’Amministrazione Comunale verrà in possesso, in occasione dell’espletamento del procedimento, verranno trattati nel rispetto del D.Lgs. n° 196/03 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e ss.mm.ii.

ART.15 INFORMAZIONI

 Ulteriori informazioni sono disponibili presso:

Area Diritti di Cittadinanza Via Oberdan 119 Foligno

Numeri di telefono 0742 – 346020 – 346012 – 346006 – 346005 Mail:

Il presente Avviso e la modulistica ( Allegato 1 e Allegato 2 con allegati 2a,2b,2c, ) per la presentazione della domanda sono reperibili:

-                     presso Area Diritti di Cittadinanza Via Oberdan 119 Foligno

-                     presso URP Piazza della Repubblica 10

-                     sul sito:wwww.comune.foligno.pg.it

 ART. 15 DISPOSIZIONI FINALI

Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente avviso pubblico valgono le disposizioni regolamentari e legislative vigenti in materia.

  

Foligno 20 luglio 2017

                                                                 LA DIRIGENTE RESPONSABILE ZONA SOCIALE N 8 UMBRIA

                                                                                       ( Dott.ssa Annarita Astri )

 Domanda

 scheda progetto

 All. 2a al progetto personalizzato

 All. 2b al progetto personalizzato

 All. 2c al progetto personalizzato

Uffici Comunali