CONDIVISIONE E PARTECIPAZIONE - Viabilità, Parcheggi e Mobilità

Sperimentare tre ipotesi di viabilità in centro storico con l’obiettivo di individuare in vista del termine dei lavori del Pir quella più rispondente alle esigenze della cittadinanza: questo il tema centrale dell’assemblea pubblica organizzata dall’Amministrazione comunale per condividere con i cittadini le proposte che nei prossimi mesi interesseranno la transitabilità all’interno delle mura cittadine. La riunione, svoltasi nei giorni scorsi alla presenza di numerosi cittadini, così come affermato dal sindaco di Spello in apertura dei lavori, è stata l’occasione “per mettere a conoscenza dello stato dell’arte illustrando tre ipotesi elaborate dall’Ufficio della Polizia Municipale per arrivare, anche dopo questa fase di sperimentazione con gli opportuni suggerimenti e accorgimenti, a mettere in pratica quella più funzionale per residenti, utenti, attività commerciali e turisti”. Nel dettaglio, come spiegato dall’assessore comunale ai lavori pubblici, la prima, in essere dagli ultimi giorni di dicembre, prevede l’ingresso dall’arco carrabile di Porta Consolare, con uscita in Piazza della Repubblica - via della Liberazione e con la possibilità di proseguire per via Giulia e con uscita per Porta Montanara. Per consentire invece l’entrata e l’uscita in sicurezza degli studenti dalle scuole si prevedono due blocchi del traffico in via della Liberazione e all’altezza dell’ingresso del parcheggio di Sant’Andrea. La seconda ipotesi, che partirà giovedì 1 febbraio 2018, prevede invece l’ingresso da Piazza della Repubblica – via della Liberazione e l’uscita in salita

per Porta Montanara e in discesa dall’arco carrabile di Porta Consolare; per le scuole è stabilito un unico blocco in via Liberazione. Infine, con la terza ipotesi, prevista dal mese di marzo 2018, l’ingresso è dall’arco carrabile di porta Consolare e per la parte alta da Porta Montanare -via Giulia con uscita unica da Piazza della Repubblica – via della Liberazione. Per le scuole ci sono invece tre blocchi, in via della Liberazione, all’altezza dell’ingresso del parcheggio di Sant’Andrea e alla fine di via Garibaldi. In merito al 

servizio navetta gratuito “In Bus al centro” il collegamento “veloce” resta invariato per le tre ipotesi con partenza dal parcheggio delle Querce, passando per via Liberazione e con arrivo in piazza della Repubblica, mentre quello “lungo” nelle diverse ipotesi seguirà il percorso della viabilità. “Questo periodo di sperimentazione proposto dagli uffici della Polizia Municipale è di fondamentale importanza – ha concluso il sindaco – perché ci permette di definire la migliore viabilità in vista del prossimo 25 aprile, giorno fissato per la restituzione alla città di Piazza della Repubblica. Nell’ottica della condivisione e partecipazione, che dall’inizio del mandato ha contraddistinto l’amministrazione, invitiamo i cittadini a inviarci i loro suggerimenti attraverso il portale del Comune di Spello”. Al seguente link https://goo.gl/hpzzT7 è infatti possibile visionare il materiale dove sono illustrate nel dettaglio le tre ipotesi di viabilità con l’indicazione dell’indirizzo mail dove poter inviare suggerimenti, anche in riferimento ai parcheggi e alla mobilità.

 

SI RIPORTANO NEL SEGUENTE FILE ALLEGATO LE IPOTESI DI VIABILITÀ:

  Viabilità in centro storico

 Locandina sperimentazione viabilità centro storico 1 febbraio 2018

INVIA I TUOI SUGGERIMENTI ALLA SEGUENTE MAIL

 viabilitacentrostorico@comune.spello.pg.it

Uffici Comunali