Teatro Subasio, il 14 dicembre in scena DANIELE AURELI - OCCHISULMONDO con Teoria del cracker (o della vita puttana)

 

“Quando mastichiamo un Cracker, il rumore che percepiamo dentro di noi è

maggiore rispetto al rumore che sentono le persone che ci sono accanto.

E così quando proviamo dolore.”

 

E’ questa la Teoria del cracker che dà il titolo allo spettacolo in scena venerdì 14 dicembre ore 21.15 per la stagione del Teatro Subasio di Spello curata da Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale.

Uno spettacolo intenso ed emozionante in cui un giovane autore e attore umbro, Daniele Aureli della compagnia Occhisulmondo, dà prova di grande bravura.

Lo spettacolo colpisce al cuore anche perché racconta di una realtà molto vicina a noi. E’ una storia di nuvole tossiche e amianto, di fabbriche e inceneritori, che grazie alla potenza del teatro si trasforma in un inno alla vita tra rabbia e poesia.

 

La qualità della messa in scena, del testo e del suo interprete è valsa allo spettacolo il premio all’unanimità della Giuria Popolare del premio Dante Cappelletti 2017 indetto dalla rivista teatrale Tuttoteatro.com con la seguente motivazione: “per aver saputo realizzare una messinscena efficace, emozionante e, a tratti, poetica, in cui parola, musica ed effetti scenici trovano un vivace equilibrio. Per una narrazione articolata che affronta temi sociali con originalità e tatto. Per una interpretazione creativa e coinvolgente. La Teoria del Cracker è un respiro, colto da tutti i membri della giuria popolare.”

 

E’ ancora conveniente abbonarsi a tutti gli spettacoli della stagione. E’ inoltre possibile acquistare per sé o regalare la Carta Teatro da 3 spettacoli a scelta.

 

Info e prenotazioni: Fontemaggiore tel. 075 5286651 – 075 5289555 (dal lunedì al venerdì ore 9-13 e 14-16)

Teatro Subasio: tel. 0742 301689 (il giorno di spettacolo dalle ore 18)

 

www.fontemaggiore.it

 

 

 

LINK VIDEO

VIDEO BREVE https://vimeo.com/271336008

VIDEO LUNGO https://www.youtube.com/watch?v=MYvQkQlOR6o

 

 

Uffici Comunali