ORDINANZA DELL’ AREA POLIZIA MUNICIPALE N. 146 DEL 19-08-2017

IL COMANDANTE DEL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE 

VISTA  la comunicazione del Geometra Federica Bibi del Settore PIR del Comune di Spello, in data 17 Agosto 2017, prot. 12401/2017, con la quale si informa: -  Che a partire dal giorno 21 agosto 2017, salvo avverse condizioni metereologiche, la Ditta esecutrice i lavori proseguirà con la realizzazione delle infrastrutture a rete nell’area di Piazza della Repubblica, antistante il vecchio Palazzo Comunale, precisamente da Via della Liberazione sino al portone principale del Palazzo medesimo. In ragione dell’installazione del nuovo cantiere, è necessario interdire il transito e la sosta dei veicoli nell’area oggetto dei lavori fino al 10 Settembre 2017;   
PRESO ATTO che essendo terminata la pavimentazione in Via Sant’Anna sarà possibili riaprire al traffico Via Sant’Anna medesima e regolamentato il transito veicolare nel Centro Storico di Spello in modo da permettere un senso unico di marcia da Via Consolare a Piazza Vallegloria;  
VISTE le precedenti ordinanze emesse a seguito della costituzione e dell’avanzamento dei cantieri nelle zone interessate ai lavori PIR e in particolare l’ordinanza n. 31 del 09.02.2017 con la quale veniva regolamentata la viabilità nel Centro Storico di Spello in concomitanza con l’inizio dei lavori in Piazza della Repubblica; 
VISTO l’esito del sopralluogo effettuato da personale della Polizia Municipale; 
RITENUTO opportuno  adottare idonei provvedimenti al fine da razionalizzare la circolazione veicolare nell’area in cui sono in atto i lavori del PIR e nelle zone adiacenti; 
VISTI l'art. 6 comma 3, 6 e art. 7 delle norme per la disciplina della circolazione stradale D. Lgs. 30.04.1992 n. 285; 
VISTE le norme del Regolamento di esecuzione del Codice della Strada D.P.R. 16.12.1992 n. 495; 
VISTO il decreto del Sindaco n. 7 del 15.06.2017 con il quale si attribuisce al sottoscritto funzionario, la responsabilità della posizione organizzativa del Corpo di Polizia Municipale e le relative funzioni di cui agli artt.107 e 109 del D.Lgs n.267 del 18/08/2000; 
VISTO l’art. 107 del D. Lgs 18.08.2000 nr. 267; 
O R D I N A 
A far data dal 21 Agosto 2017 e fino al 10 Settembre 2017, il transito veicolare nelle aree interessate dai lavori del P.I.R., quarto avanzamento dei lavori in Piazza della Repubblica, sarà così provvisoriamente regolamentato: - Istituzione del divieto di transito e sosta per tutti i veicoli, escluso i mezzi d’opera utilizzati dalla ditta esecutrice dei lavori, in Piazza della Repubblica, nel tratto compreso tra Via Liberazione e Via Garibaldi. - Istituzione del divieto di transito, escluso i veicoli della ASL delle Poste Italiane, della Polizia Municipale e quelli muniti di permesso invalidi, in Via Liberazione, da Via Fonte del Mastro II a Piazza della Repubblica. - Istituzione del divieto di transito escluso i veicoli della ASL e della Polizia Municipale, in Piazza Proietti Bocchini lato nord. La sosta è consentita nei primi due spazi alla ASL e nel terzo spazio alla Polizia Municipale.  - Istituzione  del divieto di sosta in Piazza Proietti Bocchini (da Via Liberazione alla transennatura), per permettere la manovra di inversione di marcia dei veicoli circolanti in Via Liberazione.    - Istituzione del senso unico di marcia per tutti i veicoli aventi massa complessiva inferiore ai 35 quintali, nel Centro Storico di Spello (da Via Consolare a Piazza Vallegloria). - Ripristino della viabilità originaria in Via Sant’Anna con istituzione del senso unico di marcia (da Piazza Kennedy a Via Schicchi Fagotti), istituzione del divieto di sosta sul lato destro (da Piazza Kennedy a Piazza Sant’Anna) e istituzione del divieto di sosta eccetto veicoli autorizzati “Zona B” sul lato sinistro (da Via Consolare a Piazza Sant’Anna).  Durante la realizzazione dei lavori dovrà essere assicurato il transito dei pedoni e l’accesso agli uffici pubblici e alle private abitazioni. Le prescrizioni di cui sopra entreranno in vigore con l'apposizione di segnaletica stradale e segnaletica da cantiere uguale ai tipi di cartelli previsti dal Regolamento che dovranno essere posti in opera e rimossi alle scadenze temporali sopra indicate a cura della Ditta esecutrice dei lavori.  
I N C A R I  C A 

Gli Agenti di Polizia Stradale, di cui all’articolo 12 del Dlgs 30 Aprile 1992 n. 285, presenti sul territorio, alla vigilanza del rispetto delle norme previste dalla presente ordinanza;  
AVVERTE 
A norma dell'art. 3 comma 4, della Legge 07.08.1990 n. 241 si avverte che, avverso la presente Ordinanza, potrà essere proposto ricorso ordinario, entro 60 giorni, avanti al Tribunale Amministrativo Regionale dell'Umbria o entro 120 giorni, ricorso straordinario avanti al Presidente della Repubblica. 
 
In relazione al disposto dell'art. 37 comma 3, del D.L. 285/92, sempre nel termine di 60 giorni può essere proposto ricorso, da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero dei lavori pubblici, con la procedura di cui all'art.74 del regolamento approvato con D.P.R. 495/92. Per i trasgressori trovano applicazione le sanzioni previste dall'art. 7 del Codice della Strada. 
I N F O R M A  
Che ai sensi della legge 7 agosto 1990 n. 241, il responsabile del procedimento è il sottoscritto Dott. Giancarlo Meniconi, Comandante del Corpo Polizia Municipale di Spello. 
D I S P O N E 
Che la presente ordinanza sia inviata: - all’Area P.I.R., Comune di Spello;  - all’Area Tecnico Manutentiva del Comune di Spello; - al Corpo Polizia Municipale di Spello; - al Comando Stazione Carabinieri di Spello; - venga pubblicata all’Albo Pretorio del Comune di Spello; - venga inserita nella raccolta delle Ordinanze del Comune di Spello. 
 
       IL COMANDANTE DEL CORPO DI P.M.       
Cap. Dott. Giancarlo Meniconi 
 
Uffici Comunali