Servizio Sociali e Scolastici

Il servizio è rivolto a tutta la popolazione. Fornisce informazioni, consulenza e orientamento sui servizi sociali e sanitari e sulle pratiche necessarie per usufruirne.
Gestisce e mantiene i rapporti con le scuole presenti nel territorio comunale.
Gestisce il servizio mensa scolastica.
Gestisce gli impianti sportivi ed i rapporti con le associazioni sportive locali.

Responsabile

Maila Benedetti

Competenze

  • Cura l’istruttoria per la predisposizione dell’avviso pubblico per l’iscrizione ai nidi convenzionati, riceve le domande d’iscrizione ai servizi, formula le graduatorie;
  • Gestisce la graduatoria dei servizi relativamente alle rinunce e ai nuovi inserimenti;
  • Predispone l’affidamento a terzi dei servizi esternalizzati e cura i rapporti con le ditte affidatarie;
  • Cura la fatturazione, il controllo, il monitoraggio, le liquidazioni, la riscossione, compresa quella coattiva, e quant’altro relativo ai servizi gestiti.
  • Gestisce le utenze dei servizi di competenza,
  • Cura la predisposizione di materiale informativo relativo all’organizzazione dei servizi di competenza con relativi rapporti con le tipografie locali;
  • Predispone per le materie di competenza, proposte di regolamenti e loro revisione;
  • Elabora le statistiche e provvede alle rendicontazioni;
  • Collabora con gli uffici tecnici comunali per tutti gli interventi da effettuare negli edifici in cui si svolgono i servizi;
  • Si rapporta con il competente servizio ASL in relazione alle autorizzazioni igienico/sanitarie dei servizi di competenza;
  • Svolge attività di tutoraggio per gli studenti delle scuole secondarie di II° grado e Per gli studenti universitari;
  • Cura i rapporti con i servizi territoriali della ASL per quanto concerne particolari situazioni di bambini ospiti in condizione di disabilità;
  • Provvede ad accogliere le richieste di iscrizione ai servizi  e ne gestisce le rinunce e i nuovi inserimenti;
  • Verifica la congruità della programmazione didattica ed educativa dei servizi socio-educativi per la prima infanzia privati al fine del rilascio dell’autorizzazione;
  • Coordina gli aspetti tecnici relativi al sistema dei servizi per la prima infanzia, pubblici e privati presenti sul territorio comunale;
  • Predispone l’istruttoria per il rilascio delle autorizzazioni all’apertura e al funzionamento dei servizi pubblici e privati per la prima infanzia presenti sul territorio comunale;
  • Esercita le funzioni di verifica e di controllo nei confronti dei servizi privati autorizzati (Legge 30/2005) anche attraverso sopralluoghi;
  • Cura i rapporti con la Regione per  la realizzazione territoriale del sistema integrato dei servizi socio-educativi per la prima infanzia;
  • Provvede al  riparto ai servizi privati, dei fondi regionali in applicazione dei criteri determinati dalla Regione;
  • Partecipa ai gruppi tecnici di lavoro a livello regionale per l’attuazione della Legge 30/2005;
  • È referente per l’Ambito relativamente alla progettazione d’Ambito dei servizi integrativi per la prima infanzia finalizzata al riparto dei fondi regionali;
  • Svolge  attività  di  monitoraggio  nell’ambito  dei  servizi  socio-educativi  per  la  prima infanzia territoriali;
  • Elabora e gestisce le convenzioni, i protocolli d’intesa e gli accordi di programma per i servizi di competenza;
  • Svolge attività di supervisione e verifica tecnica dei servizi esternalizzati attraverso incontri e sopralluoghi;
  • Cura i rapporti con l’Ufficio di Piano per le attività socio-educative dell’Ambito e partecipa agli incontri;
  • Si rapporta con altri Enti e  Istituzioni nelle materie di competenza;
  • Cura e gestisce gli aspetti tecnici e amministrativi relativi al rilascio dell’autorizzazione al funzionamento delle strutture e dei servizi sociali a ciclo residenziale e semiresidenziale per soggetti in età minore nel territorio comunale ai sensi della L.R. 8/2005;
  • Partecipa al Gruppo tecnico dell’Ambito territoriale per l’elaborazione del regolamento e in merito al parere tecnico per il rilascio dell’autorizzazione al funzionamento delle strutture e dei servizi sociali a ciclo residenziale e semiresidenziale per soggetti in età minore presenti nei comuni dell’Ambito 3 ai sensi della L.R. 8/2005;
  • Predispone l’organizzazione per manifestazioni ed eventi di animazione e aggregazione nel territorio;
  • Cura e gestisce l’istruttoria per l’erogazione dell’assegno di maternità e per l’assegno ai nuclei familiari con 3 o più figli (art. 66 e art. 65 della Legge 448/1998) autorizzando la concessione degli assegni attraverso la specifica procedura informatica INPS;
  • Cura le competenze tecniche dell’elenco comunale del volontariato ai sensi della Legge Regionale 15/94 mantenendo anche i rapporti con la Regione in materia;
  • Collabora con le Associazioni di volontariato sociale presenti sul territorio predisponendo l’istruttoria per la concessione dei contributi economici alle stesse ai sensi del regolamento comunale in materia;
  • Gestisce gli aspetti amministrativi relativi al servizio di assistenza domiciliare di tipo assistenziale, socio-educativa e di assistenza all’handicap curando i rapporti con la ditta esterna che ne gestisce il servizio;
  • Gestisce gli aspetti amministrativi relativi all’erogazione in denaro e in altra natura di prestazioni socio-assistenziali di propria competenza rivolte a persone in situazione di difficoltà socio-economica;
  • Gestisce gli aspetti amministrativi relativi all’affido familiare compreso il rimborso spese alle famiglie affidatarie e l’attivazione della polizza assicurativa prevista;
  • Gestisce gli aspetti amministrativi relativi all’inserimento di anziani e minori in strutture residenziali e semi-residenziali mantenendo i contatti con gli uffici amministrativi delle stesse;
  • Gestisce gli aspetti organizzativi e amministrativi relativamente al servizio di trasporto per malati affetti da demenza senile c/o i centri diurni;
  • Gestisce e cura gli aspetti amministrativi relativi al servizio di alfabetizzazione degli alunni stranieri ai sensi della Legge 286/98;
  • Gestisce e cura gli aspetti amministrativi relativi ai servizi comunali in gestione diretta ed esternalizzata;
  • Provvede alla richiesta agli Enti preposti dei contributi finalizzati alla gestione dei servizi, ne effettua il monitoraggio, le relazioni finali e i relativi consuntivi economici;
  • Predispone per le materie di competenza, proposte di regolamenti e loro revisione;
  • Elabora le statistiche e provvede alle rendicontazioni dei servizi in gestione diretta ed esternalizzata;
  • Cura la predisposizione di materiale informativo relativo all’organizzazione dei servizi di competenza con relativi rapporti con le tipografie locali;
  • Predispone l’affidamento a terzi dei servizi esternalizzati e cura i rapporti con le ditte affidatarie;
  • Gestisce le utenze dei servizi di competenza;
  • Collabora con gli uffici tecnici comunali per tutti gli interventi da effettuare negli edifici in cui si svolgono i servizi;
  • Gestisce le segnalazioni alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia relativamente alle dichiarazioni non veritiere rese in sede di autocertificazione provvedendo anche al recupero delle somme indebitamente percepite;
  • Collabora con la Guardia di Finanza- Comando Tenenza di Foligno, predisponendo la documentazione necessaria al controllo delle autocertificazioni presentate dai cittadini residenti relativamente alla richiesta di benefici economici;
  • Cura i rapporti con l’Ufficio di Piano dell’Ambito sociale relativamente alla predisposizione di statistiche e rendicontazioni concernenti il fondo sociale ripartito ai Comuni;
  • Elabora e gestisce le convenzioni con le Associazioni dei Centri Sociali;
  • Collabora nella programmazione delle attività socio-culturali da questi svolte e ne cura i rapporti con la Regione dell’Umbria fornendo report e relazioni finalizzati ai finanziamenti;
  • Elabora e gestisce le convenzioni, i protocolli d’intesa e gli accordi di programma per i servizi di competenza;
  • Cura, gestisce l’istruttoria e provvede all’erogazione dei fondi della Legge 431/98 art. 11 (fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione);
  • Gestisce i rapporti con il Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle tariffe elettriche idriche e gas (SGATE);
  • Cura l’accoglienza e l’ascolto del cittadino, fornisce informazioni, orientamento, e accompagnamento;
  • Organizza le risorse della comunità locale ai sensi della L. 328/2000;
  • Elabora e realizza la progettazione sociale dell’Ente;
  • Predispone, coordina e realizza gli interventi sociali rivolti all’intera cittadinanza;
  • Elabora e realizza progetti specifici di ricerca-intervento in relazione ai bisogni, alle problematiche e al disagio delle varie fasce di popolazione;
  • Mette in atto ogni intervento utile all’assolvimento dell’obbligo scolastico e formativo nei confronti degli inadempienti, attraverso l’organizzazione e la realizzazione di specifiche attività individualizzate;
  • Attua interventi volti a valorizzare e sostenere le responsabilità familiari, le capacità genitoriali, le pari opportunità e la condivisione delle responsabilità tra uomo e donna;
  • Riceve le segnalazioni da parte di cittadini, scuole e servizi territoriali su situazioni di rischio ed interviene di conseguenza, con interventi individualizzati e collettivi;
  • Elabora relazioni ed invia segnalazioni di minori in situazione pregiudizievole al Tribunale per i Minorenni;
  • Collabora attraverso la realizzazione di progetti individualizzati con i Servizi Sociali dell’ufficio Minorile del Ministero della Giustizia per i minori;
  • Elabora relazioni ed invia segnalazioni di situazioni relative a minori in affidamento consensuale al Giudice Tutelare e collabora con lo stesso per la tutela delle situazioni;
  • Effettua su incarico del Tribunale per i Minori, della Procura per Minorile degli organi di Polizia Giudiziaria presso il tribunale per i Minori e del tribunale Ordinario, indagini su situazioni di minori in situazione di grave pregiudizio;
  • Effettua tutti gli opportuni interventi tecnico-professionali nei confronti dei minori per i quali è stato disposto l’ affidamento al Servizio Sociale dal Tribunale per i Minorenni o da altri Organi giudiziari;
  • Effettua gli aspetti tecnico-professionali relativi alle situazioni di minori in affidamento familiare compreso il sostegno alle famiglie affidatarie (L.184/83- 149/2001);
  • Organizza e coordina gli incontri con le Associazioni del Comitato di Coordinamento Sociale del Volontariato collaborando con le stesse nell’attivazione di iniziative e progetti di carattere sociale. cura le competenze del comitato di coordinamento sociale;
  • Collabora con le associazioni di Volontariato territoriale nella realizzazione di interventi integrati su singole situazioni di disagio socio-economico;
  • Gestisce gli interventi a sostegno di condizioni di forte disagio economico, culturale e sociale, attraverso l’erogazione di servizi differenziati e/o prestazioni agevolate e/o forniture di generi di prima necessità e/o sostegni economici;
  • Elabora le proposte d’intervento su singole situazioni per l’attivazione delle agevolazioni previste dalla convenzione con l’autorità per l’energia elettrica e il gas ( art. 10 del. Autorità n. 237/2000);
  • Gestisce il servizio di assistenza domiciliare (assistenziale e socio-educativa) di 1° 2° e 3° livello rivolta ai soggetti in difficoltà, anziani, svantaggiati, minori e nuclei familiari (assistenziali e socio-educativa), anche finalizzata al recupero individuale e collabora con la A.s.l. nei casi di assistenza domiciliare integrata;
  • Gestisce gli incontri protetti tra minori e genitori limitati nella responsabilità genitoriale;
  • Eroga prestazioni socio–assistenziali di base di competenza del comune rivolte a famiglie, minori, anziani, portatori di handicap;
  • Interviene a sostegno delle famiglie che accudiscono persone anziane, in alternativa alla istituzionalizzazione;
  • Cura le competenze di tutela degli anziani soli avviando l’iter per la nomina dell’amministratore di sostegno (L. 6/2004);
  • Cura l’inserimento degli anziani in istituto e gestisce i rapporti con le R.S.A;
  • Cura e gestisce i procedimenti relativi all’alfabetizzazione dei minori extracomunitari all’interno delle istituzioni scolastiche o attraverso progetti di integrazione sociale nei servizi di aggregazione extrascolastici (l.286/98), coprogettando e collaborando con gli organismi periferici dello stato e con gli altri uffici comunali per l’inserimento scolastico;
  • Promuove l’integrazione degli stranieri nel contesto cittadino e pone in atto interventi a sostegno dei nuclei familiari immigrati finalizzati al lavoro e all’alloggio;
  • Elabora e gestisce i progetti volti a favorire la piena integrazione dei soggetti svantaggiati nel mondo del lavoro;
  • Progetta in collaborazione con le famiglie e gestisce attività extrascolastiche per i soggetti svantaggiati, coordinate con l’attività della scuola e del Servizio di riabilitazione;
  • Gestisce i progetti individualizzati relativi alla L. 162/98;
  • Svolge le funzioni affidate ai comuni dalla provincia dal 2005 relativamente all’assistenza ai bambini illegittimi e alle ragazze madri, ai sordi e ai ciechi (art. 8- comma 4 L. 328/2000);
  • Cura la programmazione e la realizzazione di progetti mirati alla prevenzione delle dipendenze;
  • Elabora progetti sociali e socio-educativi-ricreativi a corredo di richieste di finanziamenti regionali e ministeriali, li realizza e li valuta;
  • Partecipa alla progettazione, coordina e realizza le iniziative volte alla promozione della salute in età adolescenziale a livello d’Ambito;
  • Partecipa ai tavoli di lavoro e collabora alla stesura di protocolli operativi con la A.s.l. per la gestione integrata degli interventi socio-sanitari e collabora nella progettazione degli interventi ad alta integrazione rivolti alla disabilità e agli anziani a libello di ambito (D.P.C.M. 14.02.2001);
  • Collabora nell’ambito dei servizi di rete con l’ASL UODS, i Servizi Psicologico infanzia e CSM adulti e SERD;
  • Partecipa e collabora con l’ufficio di piano alla stesura e all’aggiornamento della Guida dei Servizi dei comuni dell’ Ambito;
  • Espleta gli adempimenti connessi con l’osservanza dell’obbligo scolastico e del diritto allo studio;
  • Cura i rapporti con gli organismi scolastici di ogni ordine e grado, nonché con Regione, Provincia e con gli organi centrali e periferici del Ministero della P.I.;
  • Cura l’organizzazione della maggior parte dei servizi deldirittoallostudio (fornitura libri di testo per alunni delle scuole elementari, contributi per l’acquisto deitesti scolastici per alunni di scuole medie e superiori, sussidi per le scuole, organizzazione del trasporto per le visite di istruzione;
  • Programma e gestisce interventi di supporto al funzionamento delle scuole dell’obbligo, quali il prescuola ed i servizi volti al prolungamento dell’orario scolastico;
  • Organizza e gestisce i servizi di supporto alla sperimentazione scolastica e quelli connessi ai nuovi moduli didattici;
  • Cura i rapporti con le Associazioni che organizzano i Centri Estivi per ragazzi e ne gestisce le convenzioni;
  • Predispone l’affidamento a terzi dei servizi esternalizzati;
  • Cura la programmazione, l’organizzazione, l’appalto, il controllo, i monitoraggi, le liquidazioni, la riscossione, compresa quella coattiva, e quant’altro relativo ai servizi gestiti;
  • Organizza il servizio di accompagnamento degli alunni delle scuole materne sui mezzi di trasporto;
  • Gestisce le utenze e le spese condominiali dei servizi di competenza;
  • Collabora con i servizi culturali nella gestione delle attività rivolte alle scuole;
  • Interviene nell’ambito della programmazione economica dell’Ente elaborando il proprio PEG;
  • Predispone per le materie di competenza, proposte di regolamenti e loro revisione;
  • Elabora regolamenti, convenzioni, protocolli di intesa, accordi di programma con soggetti pubblici e privati;
  • Cura le procedure per gli incarichi professionali;
  • Collabora con gli uffici periferici dell’Azienda U.S.L. per la gestione dei servizi scolastici, nel rispetto della salute dei minori (definizione menù, adeguamento servizi di cucina, educazione alimentare nelle scuole, controllo qualità dei pasti erogati agli alunni, ecc…);
  • Gestisce le richieste di finanziamento regionali e statali;
  • Elabora le statistiche e provvede alle rendicontazioni;
  • Cura i contatti con la Regione, con la Provincia, con i servizi territoriali della U.S.L. n. 2, con il Ministero P.I. e gli Organi periferici dello stesso e con i Comuni limitrofi;
  • Collabora per quanto di competenza con il servizio Sport nell’organizzazione delle manifestazioni sportive collegate alle scuole;
  • Cura e Gestisce tutte le competenze relative al T.P.L.;
  • Collabora con l’Ufficio Tecnico Comunale per tutti gli interventi da effettuare negli edifici scolastici, comprese le cucine, nonché la programmazione dei nuovi e l’adeguamento di quelli esistenti.
  • Rilascia le certificazioni agli utenti del servizio ristorazione scolastica per le finalità previste dalle leggi in materia fiscale;
  • Elabora i dati della rilevazione ministeriale della “Spesa Sociale” annuale;
  • Provvede all’inserimento dei dati della popolazione scolastica nel sistema operativo informatizzato per la gestione del servizio di ristorazione scolastica;
  • Provvede all’istruttoria per l’attribuzione delle fasce contributive/esoneri/riduzioni per a favore degli utenti dei nidi;
  • Partecipa alla Commissione comunale per l’assegnazione degli alloggi E.R.S;
  • Gestisce l’utilizzo degli impianti sportivi, le convenzioni con le Società Sportive per la concessione in uso prioritario degli impianti, i contributi per le attività delle stesse Società, i contributi per le manifestazioni sportive, le riscossioni dei pagamenti relativi all’uso degli impianti sportivi comunali, comprese le riscossioni coattive verso le società morose;
  • Organizza e gestiscemanifestazioni sportive e collabora in quelle organizzate dalle scuole, dal volontariato, dalle società sportive ecc…;
  • Gestisce i servizi connessi alle attività sportive e agli impianti sportivi;
  • Gestisce e monitora tutte le utenze degli impianti sportivi comunali;
  • Collabora con gli uffici tecnici dell’Ente per la manutenzione degli impianti sportivi, per la programmazione dei nuovi e per l’ adeguamento degli esistenti;
  • Cura i contatti con la Regione, con gli Organi competenti dello Stato, con le Federazioni Nazionali e Locali e con i Comuni limitrofi in materia di sport;
  • Programma le attività di promozione sportiva in collaborazione con le Società sportive locali e con le Federazioni e organizza e gestisce manifestazioni pubbliche anche a largo raggio;
  • Gestisce le richieste di contributo agli Organi Regionali e Provinciali per le attività e lemanifestazioni sportive;
  • Gestisce i rapporti con l’utenza sportiva, collaborando con le scuole per le attività relative all’utenza scolastica;
  • Cura i rapporto con la Società che gestice la piscina, predisponendo la documentazione per la gara di appalto e relativo contratto di gestione dell’impianto;
  • Cura il monitoraggio di prezzi di ingresso in piscina applicati dalla Società.

Informazioni e contatti

Tel. 0742 300057
Fax 0742 300044
email:
 mbenedetti@comune.spello.pg.it 
Palazzo Comunale, Piazza della Repubblica, 1° piano

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO 
 lunedì  dalle ore 15,00 alle ore 17,00
 martedì  dalle ore 10,30 alle ore 13,00
 mercoledì  dalle ore 10,30 alle ore 13,00
 giovedì dalle ore 10,30 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00
 venerdì  dalle ore 10,30 alle ore 13,00

Assistente Sociale

Dott.ssa Tiziana Fumanti
Tel. 0742 300095
Fax 0742 300044
email: tfumanti@comune.spello.pg.it
Palazzo Comunale, Piazza della Repubblica, 1° piano

ORARIO DI RICEVIMENTO
L’Assistente Sociale riceve al pubblico il Giovedì dalle ore 09,00 alle ore 12,00 presso l’ufficio dell’ASL (Centro Salute) in Via della Liberazione.

Informazioni e contatti

Responsabile: Maila Benedetti
Tel. 0742 300057
Fax 0742 300044
email: mbenedetti@comune.spello.pg.it
Palazzo Comunale, Piazza della Repubblica, 1° piano

Email
sociale@comune.spello.pg.it

Pec
comune.spello@postacert.umbria.it

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
– lunedì dalle ore 15,00 alle ore 17,00
– martedì dalle ore 10,30 alle ore 13,00
– mercoledì dalle ore 10,30 alle ore 13,00
– giovedì dalle ore 10,30 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 17,00
– venerdì dalle ore 10,30 alle ore 13,00

Allegati

Aree di riferimento

Documenti

Correlati

Ultimo aggiornamento
15/11/2021, 13:04
Arrow Up